la ricetta del piatto cremoso e saporito con prosciutto cotto e besciamella

Immagine

Le patate gratinate sono un piatto unico molto goloso, ideale da portare in tavola per qualunque pranzo o cena di famiglia anche come contorno ricco.

Di facile esecuzione, nella nostra ricetta le patate, sbucciate, tagliate a rondelle e scottate in acqua bollente leggermente salata fino a quando risulteranno tenere ma non sfatte, vengono disposte a strati in una pirofila, alternate poi a un condimento cremoso e saporito a base di prosciutto cotto a fettine sottili e parmigiano grattugiato, e lasciate gratinare quindi in forno caldo a 200 °C per circa 40 minuti. Il risultato sarà uno sformato caldo e invitante, caratterizzato da una crosticina dorata e croccante e da un interno morbido e scioglievole, che conquisterà grandi e piccini.

Se desideri, puoi preparare le patate gratinate all’interno dei pirottini individuali e servirle poi in apertura del pasto o all’ora dell’aperitivo come sfiziosa monoporzione, oppure puoi proporle come secondo completo di contorno in abbinamento a una ciotolina d’insalata mista.

Per una resa più genuina puoi fare in casa la besciamella seguendo i nostri consigli oppure, per una versione più profumata, puoi aromatizzare la salsa con la noce moscata, 1/2 bustina di zafferano in polvere, una puntina di curry o un pizzico di curcuma.

Scopri come preparare le patate gratinate seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ami le ricette con le patate, prova anche le patate vastase e la patate ripiene.

Come preparare le patate gratinate

Sbuccia le patate e sciacquale sotto l’acqua corrente 1.

Tagliale a fette di circa 1/2 cm di spessore 2.

Tuffa le rondelle di patate in acqua bollente leggermente salata 3 e lasciale cuocere per 5-7 minuti, o fino a quando non saranno morbide ma ancora sode; quindi scolale e lasciale intiepidire.

Distribuisci un paio di cucchiai di besciamella sul fondo di una pirofila rettangolare ben imburrata 4.

Sistema nella teglia le patate lesse, sovrapponendole leggermente 5.

Copri con altra besciamella 6.

Cospargi con il parmigiano grattugiato e spezia con il pepe fresco macinato al momento 7.

Aggiungi il prosciutto cotto tagliato a fettine sottili 8.

Fai un secondo strato con le patate 9.

Termina con la besciamella rimanente, le fettine di cotto e abbondante parmigiano grattugiato 10.

Metti in forno caldo a 200 °C e lascia cuocere per circa 40 minuti 11.

Trascorso il tempo, sforna le patate gratinate 12 e lasciale assestare per qualche minuto a temperatura ambiente prima di servirle

Distribuisci quindi le patate gratinate sui piatti individuali 13, porta in tavola e servi.

Consigli

A seconda di quello che hai a disposizione in frigo, puoi sostituire il prosciutto cotto con il crudo, la mortadella o lo speck, oppure puoi scegliere al posto del parmigiano il pecorino e arricchire poi il piatto, per una nota piacevolmente filante, con cubetti di scamorza o di provola affumicata.

Se desideri puoi avvantaggiarti con i tempi sbollentando le patate in anticipo e infornando poi il tutto al momento del servizio mentre, in caso di ospiti vegetariani, ti basterà omettere il salume dalla preparazione.

Una volta pronte puoi scegliere se consumare le patate gratinate calde, non appena sfornate, o a temperatura ambiente. Se dovessero avanzare si conservano in frigo, in un contenitore a chiusura ermetica, per 2 giorni massimo.





Sorgente ↣ :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*