Si schianta con lo scooter in una pista ciclabile: trovato morto dai familiari

Un uomo di 65 anni di Casalmorano (Cremona) è morto in un incidente stradale: è finito con il suo scooter in una pista ciclabile ed è andato a sbattere contro la protezione di cemento. Il corpo è stato trovato dai suoi familiari.

Immagine

Nella giornata di ieri, venerdì 7 giugno, un uomo di 65 anni è morto in un incidente stradale in provincia di Cremona. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine, i medici e i paramedici del 118 e i vigili del fuoco. Per il momento non è stata diffusa la sua identità.

Stando a quanto ricostruito fino a questo momento dalle forze dell’ordine, la vittima era in sella al suo scooter quando è finito lungo la pista ciclabile che collega Casalmorano alla frazione di Mirabello Ciria. Probabilmente ha imboccato quella strada per errore. A un certo punto ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro la protezione di cemento. 

Nessuno lo ha visto e ha quindi lanciato l’allarme. Non vedendolo rientrare a casa, i suoi familiari hanno deciso di percorrere la strada che l’uomo fa solitamente. Sono stati loro a trovare il corpo a terra e ha chiamare immediatamente i soccorritori. La centrale operativa dell’Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia (Areu) ha inviato sul posto gli operatori sanitari del 118.

Manuel Volpi, 19enne morto in un incidente: il corpo trovato dopo ore, nessuno se ne era accorto

I medici e i paramedici non hanno però potuto far altro che costarne il decesso: troppo gravi le ferite riportate. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri che hanno svolto tutti i rilievi del caso per ricostruire l’esatta dinamica della vicenda: è possibile che l’uomo, originario proprio di Casalmorano, abbia compiuto una manovra azzardata.





Sorgente ↣ :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*