“Intera città scossa dal dolore”

La tragedia ha sconvolto l’intera comunità di Cellino San Marco dove la 21enne Erika Rezza era nata e cresciuta pur lavorando a Brindisi. Ferita la 23enne che era con lei d che è ora ricoverata ma non sarebbe in pericolo di vita. Oggi i funerali della giovane con lutto cittadino.

Immagine

Un drammatico incidente stradale durante una giornata spensierata con un‘amica è costato la vita a una giovane ragazza pugliese di 21 anni, Erika Rezza, morta sabato lungo la strada provinciale 41, la litoranea di Brindisi. La giovane stava andando al mare con un’amica 23enne, rimasta ferita a sua volta nello stesso schianto, quando la loro auto, per motivi da accertare, ha sbandato finendo per ribaltarsi fuori strada.

La 21enne, residente a Cellino San Marco, in provincia di Brindisi, era a bordo di una Lancia che, per cause in fase di accertamento, è finita fuori strada in un canneto dove si è ribaltata su un fianco. Un impatto violentissimo che non ha lasciato scampo alla giovane che era al volante. Secondo quanto ricostruito, la 21enne è stata vittima di una terribile carambola mortale.

La vettura ha sbandato e la giovane guidatrice è stata sbalzata fuori dall’abitacolo rimanendo schiacciata dalla sua stessa auto. Inutili per lei i soccorsi da parte di alcuni automobilisti di passaggio e poi dei vigili del fuoco e dei sanitari del 118, giunti successivamente. I medici hanno potuto accertare solo il decesso della 21enne dopo che era stata estratta dalle lamiere del mezzo.

Urtata da auto mentre torna dal mare in bici, Monica cade terra e muore davanti al figlio 13enne

La 23enne che era con lei, invece, è stata soccorsa e trasportata in ospedale dove è ricoverata ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul luogo dell’incidente anche gli agenti della polizia locale che hanno compiuto i rilievi del caso per ricostruire l’accaduto. L’auto è stata posta sotto sequestro ma non sembrano esserci altri veicoli coinvolti e la salma a è stata subito riconsegnata ai familiari per i funerali che si celebrano oggi pomeriggio.

La tragedia ha sconvolto intera comunità di Cellino San Marco dove la giovane era nata e cresciuta pur lavorando a Brindisi. Per oggi, domenica 9 giugno, giorno del funerale della 21enne Erika Rezza, il Comune ha dichiarato il lutto cittadino. “Evidenziato che l’intera città è rimasta scossa dalla prematura e tragica scomparsa della ragazza, il cui decesso propone con forza il dramma delle morti sulle strade; Rimarcate, l’intenzione e la volontà di partecipare al dolore dei familiari della vittima dell’intera comunità di Cellino San Marco; Ritenuto pertanto di interpretare il comune sentimento della popolazione, proclamando il lutto cittadino in concomitanza con la celebrazione dei funerali di Erika Rezza, in segno di rispetto e partecipazione al profondo dolore della sua famiglia e della comunità Cellinese” ha dichiarato il Sindaco.





Sorgente ↣ :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*