ragazza 16enne grave al Cardarelli

L’incidente stradale attorno all’una di notte nella strada del Rione Alto. L’investitore è fuggito via senza soccorere i feriti. Rintracciato e denunciato.

immagine di repertorio

immagine di repertorio

Tenta un sorpasso con l’auto in via Pietro Castellino, al Rione Alto, ma si scontra frontalmente contro uno scooter con una coppia di ragazzi a bordo e lateralmente con l’auto che stava sorpassando che finisce in un palo. I due giovani a bordo del motorino cadono in strada. Lui si procura fratture multiple. La ragazza, 16enne, riporta varie lesioni, tra le quali una alla gamba molto grave. Trasportata all’Ospedale Antonio Cardarelli di Napoli, dove è attualmente ricoverata in prognosi riservata.

L’incidente in via Pietro Castellino

L’incidente stradale attorno all’una di notte nella strada del Rione Alto, nei pressi della Zona Ospedaliera, nella V Municipalità Vomero-Arenella. L’investitore è fuggito via senza soccorrere i feriti. È stato poi rintracciato a Mugnano di Napoli dagli agenti della Polizia Locale di Napoli, ha confessato ed è stato denunciato. L’incidente stradale è avvenuto questa notte, domenica 9 giugno 2024, attorno alle ore 1,13, in via Pietro Castellino, all’altezza del civico 131, prima del Ponte, in direzione di via D’Antona.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Locale della Unità Operativa San Giovanni, coordinati dalla Centrale Operativa del Comando Centrale. Secondo le prime ricostruzioni, un uomo a bordo di una Fiat Panda, nell’effettuare una manovra di sorpasso non si avvedeva di un motociclo proveniente dal senso opposto di marcia con a bordo un uomo ed una donna.

Elvira Zriba, investita e uccisa a 34 anni a Mergellina: condannato a 5 anni il motociclista

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Tre feriti nello scontro

L’impatto era inevitabile e il conducente della Panda ha urtato sia il veicolo sorpassato, lungo la fiancata, che è finito contro un palo della luce sia frontalmente il motociclo. Il conducente del motociclo è stato trasportato in codice giallo presso il CTO, afferente all’Ospedale dei Colli di Napoli, riportando fratture multiple mentre la passeggera veniva ricoverata in prognosi riservata presso il nosocomio Cardarelli. Anche il conducente del veicolo sorpassato riportava lesioni.

L’investitore è fuggito senza dare soccorso, ritrovato a Mugnano

L’uomo a bordo della Panda invece si dava a precipitosa fuga omettendo di soccorrere gli infortunati e facendo perdere le tracce. Gli Agenti della Centrale Operativa del Comando Centrale della Polizia Locale, dopo accurate indagini effettuate tramite il sistema di video sorveglianza cittadino, hanno proceduto a mappare l’area del sinistro relativamente alle via di accesso e di fuga dal luogo dell’impatto e dopo ore di setaccio e ricerca sono riusciti ad individuare la targa del veicolo ignoto.

Sulla scorta delle risultanze delle indagini personale si portava a Mugnano di Napoli (NA) presso la residenza del proprietario della Panda, dove verificava danni compatibili con la dinamica del sinistro e individuava il responsabile dell’omissione di soccorso e della fuga, il quale confessava il reato commesso. L’uomo è stato deferito all’autorità giudiziaria.





Sorgente ↣ :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*