Una donna è morta nella pancia di un pitone di sette metri. Era scomparsa giovedì, dopo la spesa al mercato ha attraversato il bosco

Panico e sorpresa in Indonesia. La 45enne Farida, sposata e madre di quattro figli, si era recata, come ogni giovedì, al mercato. Una spesa normale, come tante altre volte. Poi al ritorno la donna ha deciso di attraversare un pezzo del sentiero nel bosco per accorciare la via verso casa. Di lei, da quel momento, si sono perse totalmente le tracce. Il marito ha lanciato l’allarme e la polizia ha iniziato le ricerche forsennate nei dintorni del villaggio di Kalempang, nella provincia di South Sulawesi.

Poi la tragica scoperta. Il funzionario Suardi Rosi ha dichiarato che Farida è stata ritrovata all’interno della pancia di un pitone reticolato, lungo circa cinque metri, ancora completamente vestita. Già nel 2018, una donna di 54 anni era stata trovata morta all’interno di un pitone di sette metri nella città di Muna, nel sud-est del Sulawesi. E ancora l’anno precedente, un agricoltore del Sulawesi occidentale è stato divorato da un pitone di quattro metri in una piantagione di olio di palma. Episodi del genere, tuttavia, continuano ad essere piuttosto rari.

Insomma mai addentrarsi nei boschi se non si è sicuri al 100%.

L’articolo Una donna è morta nella pancia di un pitone di sette metri. Era scomparsa giovedì, dopo la spesa al mercato ha attraversato il bosco proviene da Il Fatto Quotidiano.



Sorgente ↣ :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*