Perché i cetrioli diventano gialli? Cosa fare e come evitarlo

Immagine

I cetrioli sono tra gli alimenti che non dovrebbero mai mancare nella tua cucina. Composti per la maggior parte di acqua e poverissimi di calorie, hanno tantissime proprietà benefiche: ci permettono di essere idratati, ci forniscono alcuni preziosi sali minerali come il potassio e in più sono anche ottimi a livello estetico.

Tra i loro molti benefici, infatti, questi ortaggi sono un trattamento eccellente per la cura della pelle: già nell’antica Roma venivano utilizzati come maschere di bellezza e ancora oggi, grazie alla loro ricchezza a livello nutritivo, oggi vengono tagliati a fette e applicati sul volto per decongestionare la pelle, oppure usati in prodotti cosmetici per rinfrescarla, migliorarla e attenuarne le imperfezioni.

E inoltre sono anche molto buoni e possono essere impiegati nelle ricette più varie come queste che ti suggeriamo, perfette per la bella stagione perché fresche e leggere, ma comunque gustosissime.

A volte però può succedere che i cetrioli che hai acquistato non abbiano più il loro caratteristico colore verdino ma che, una volta sbucciati, abbiano delle sfumature giallognole. Perché succede questo fenomeno e il cetriolo è ancora buono se diventa giallo? Ti spieghiamo tutto quello che devi sapere sull’argomento.

Perché i cetrioli diventano gialli?

A volte i cetrioli subiscono una particolare alterazione che cambia il loro colore, passando dal classico verde al giallo. È una mutazione che interessa sia la polpa interna sia, a volte, la buccia esterna, e può essere determinata da diversi fattori.

La causa principale è l’eccessiva maturazione: quando i cetrioli diventano troppo maturi, infatti, la loro colorazione verde prodotta dalla clorofilla sbiadisce sempre più e lascia spazio a un altro pigmento che diventa predominante, il giallo.

L’ingiallimento può anche essere risultato di altri fattori, come per esempio un batterio che ha attaccato la pianta quando il frutto non era ancora stato colto, di un eccesso di acqua o di uno squilibrio di nutrienti.

Chiaramente parliamo di cetrioli verdi che diventano gialli in seguito, non della cultivar di cetrioli gialli, una varietà piccola e deliziosa.

Immagine

Mangiare i cetrioli ingialliti ed evitare che ingialliscano

In generale il cambiamento di colore del cetriolo corrisponde anche a una variazione del gusto: quando diventano gialli i cetrioli diventano anche molto amari, e per questo non sono generalmente adatti al consumo.

Se ti piace il gusto molto amaro nessun problema, ma questo fino a quando la polpa rimane ancora abbastanza croccante. Nel caso in cui il cetriolo è ingiallito ma la polpa è molto morbida è probabile che sia marcito e quindi è meglio evitare di consumarlo.

Il trucco per evitare che i cetrioli diventino gialli rapidamente è acquistarli leggermente indietro di maturazione. Come capirlo? La buccia deve essere perfettamente verde, e il cetriolo dovrà essere consistente e sodo al tatto.





Sorgente ↣ :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*