la proposta di IKEA per i nuovi negozi

The Co-Worker Game porta i mobili del gigante svedese nel metaverso di Roblox. “Daremo un assaggio di come funzionano le carriere da noi”. Per candidarsi basta rispondere a qualche domanda sull’approccio a un mondo pixelato. Ma non è chiaro quali siano le caratteristiche fondamentali per essere assunti.

Immagine

Avete presente le gite del sabato, quelle in cui un partner trascina l’altro all’IKEA? Per uno è un luogo fatato dove ogni angolo nasconde un segreto (o un acquisto). Per l’altro è un posto infernale, caotico e pieno di persone che hanno avuto la stessa brillante idea di infilarsi nei corridoi affollati della famosa catena di mobili prêt-à-porter.

Presto ci sarà una soluzione alternativa anche per chi odia andare a fare shopping nei centri IKEA: visitare il negozio virtuale su Roblox, il popolare universo pixelato dove sono stati sviluppati numerosi giochi e mondi alternativi. Ma per inaugurare negozio nel metaverso manca ancora qualcosa di fondamentale: dieci dipendenti che vengano “trasformati in pixel” per servire i clienti digitali.

Come funziona il lavoro come dipendente digitale di IKEA su Roblox

Candidature aperte per dieci posizioni come assistenti alla vendita nel negozio virtuale. I giocatori dovranno coprire diverse mansioni nel punto vendita: dall’indirizzare i clienti nello showroom per aiutarli a trovare i mobili che cercano fino a servire le famose polpette svedesi che vengono cucinate nel ristorante che c’è dentro tutti gli IKEA. “Vogliamo darvi un assaggio di come funzionano le carriere IKEA nella vita reale”, si legge nel sito del progetto The Co-Worker Game.

“Ci rubano il lavoro”: perché altri otto giornali hanno fatto causa a OpenAI e Microsoft

Il lavoro è descritto come “remoto e flessibile al 100%”. Comprensibile, visto che si svolge per intero in uno degli universi di Roblox, che è un misto fra un videogioco e un ambiente per programmare altri videogiochi. La paga oraria è di 13,15 sterline (che equivalgono a circa 15 euro), cioè la “tariffa oraria che IKEA paga ai suoi dipendenti a Londra. Un’offerta da tenere d’occhio, specialmente se si trattasse proprio delle 40 ore settimanali a cui siamo abituati (in questo caso si potrebbe pensare a uno stipendio da 2.400 euro al mese). Ma su questo “dettaglio” non si sa ancora nulla.

Come ci si candida per diventare addetti di vendita Roblox per IKEA

Il negozio aprirà i battenti il 24 giugno, mentre per le candidature (che valgono solo per i maggiorenni che abitano in Regno Unito o in Irlanda) c’è tempo fino al 16. In un form in fondo alla pagina del progetto si possono inserire i propri dati personali per presentarsi come aspirante dipendente IKEA. Nome, cognome, recapiti e un paio di domande in tema con il lavoro: “Come ti sentiresti se fossi trasformato in pixel?”, “Se fossi un mobile IKEA pixelato, quale saresti e perché?”, e infine “Cosa faresti se finissimo hot dog pixelati nel nostro ristorante?”. Una sorta di primo colloquio per capire qual è lo spirito con cui ci si candida.

I colloqui veri e propri dovrebbero svolgersi fra il 14 e il 18 giugno. Rimane un dubbio: su cosa si verrà giudicati se non è stata data la possibilità di caricare un curriculum? Su cosa si valuta l’idoneità di un candidato? Come si può fare carriera o cambiare percorso professionale dentro il mondo “ovattato” di Roblox, se tutto sommato si tratta solo di dieci dipendenti e i ruoli saranno limitati? Forse sono troppe domande. Forse a fare la differenza è quale atteggiamento ha il candidato nei confronti di una vita pixelata.





Sorgente ↣ :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*