Lite Iacometti-Fratoianni. “Ilaria Salis esprime l’antifascismo con la violenza”. “Il violento è lei”. E Panella striglia la firma di Libero

Scontro vivace a Tagadà (La7) tra il deputato di Avs, Nicola Fratoianni, e il giornalista di Libero, Sandro Iacometti, sull’elezione di Ilaria Salis a europarlamentare. A dare fuoco alle polveri è Iacometti che, pur professandosi garantista, critica il leader di Sinistra Italiana per aver candidato la docente brianzola in Avs: “Ho difficoltà a capire quali siano i valori che esprime Ilaria Salis che nel suo curriculum ha l’occupazione abusiva di case e, secondo le accuse, la partecipazione a blitz contro neonazisti”.
Intanto è antifascista, Iacometti. È un bel valore“, replica Fratoianni.
“È un bel valore, ma se lei usa la violenza per esprimere il suo antifascismo, è un disvalore”, ribatte la firma di Libero.
“Lo dice lei che ha usato la violenza”, ripete più volte il parlamentare.

Iacometti rincara: “Voi siete molto bravi a trovare candidati bandiera come avete fatto con Soumahoro“.
“Ma sempre lì tornate – commenta Fratoianni – Ma non c’avete mai un’idea nuova, Iacometti? Su, siate capaci anche voi di un po’ di creatività, siate bravi”.
“Siete voi ad avere sempre idee vecchie. Quali sono i valori di Ilaria Salis?”, rilancia Iacometti.
“Gliel’ho già detto quale è il suo valore”, risponde il segretario di Si.
“Sì, l’antifascismo violento”, insiste Iacometti.
“Il violento è lei”, ribatte Fratoianni.

A mettere un punto alla polemica, con relativa strigliata a Iacometti, è la conduttrice Tiziana Panella che sottolinea: “Sia quando parliamo del presidente della Regione Liguria Toti, sia quando parliamo di Ilaria Salis, noi ricordiamo che si è innocenti fino al terzo grado di giudizio. Questo vale per tutti, Iacometti, o non vale per nessuno”.
“Certamente, valeva anche per Berlusconi, figuriamoci”, commenta il giornalista di Libero.
“Quindi – continua Panella – dire che Ilaria Salis esprime il suo antifascismo con la violenza significa dire una bugia, perché non è stata condannata”.
“Queste sono le accuse però ci sono anche le condanne per occupazione abusiva. Sono un valore?”, insorge Iacometti, omettendo di dire che nel Parlamento italiano siedono esponenti su cui grava una condanna definitiva.
“E allora Toti è un ladro o un corrotto? – chiosa la giornalista – Non possiamo dirlo, quindi non lo diciamo per nessuno”.

L’articolo Lite Iacometti-Fratoianni. “Ilaria Salis esprime l’antifascismo con la violenza”. “Il violento è lei”. E Panella striglia la firma di Libero proviene da Il Fatto Quotidiano.



Sorgente ↣ :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*