Stefano Guerra, morto l’ex calciatore: fatale la puntura di un’ape


Era stato un buon difensore, idolo dei tifosi della Reggiana, con cui nella stagione 1988-’89 conquistò la promozione in Serie B. Stefano Guerra, però, è stato un uomo sfortunato: è morto oggi proprio nell’ospedale della città emiliana. La causa è assurda, quanto purtroppo banale: shock anafilattico a causa di una puntura di un’ape. Classe 1962, l’ex difensore era ricoverato da alcuni giorni proprio dopo la reazione allergica scaturita dopo il contatto con l’insetto. Guerra, nato a Verona e cresciuto nel Vicenza, dopo aver appeso le scarpe al chiodo si era poi sposato e aveva continuato a vivere a Reggio Emilia. Nella sua carriera da calciatore ha militato in varie squadre italiane (tra cui il Prato), ma è rimasto nel cuore dei tifosi granata per aver partecipato alla stagione 1988-89 in cui la Reggiana conquistò la promozione in serie B con l’allenatore Pippo Marchioro. Dopo il calcio aveva lavorato come dipendente di banca, prima della pensione.

L’articolo Stefano Guerra, morto l’ex calciatore: fatale la puntura di un’ape proviene da Il Fatto Quotidiano.



Sorgente ↣ :

Views: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*